Cervo! Anzi Cova del cervo

Cervo! Anzi Cova del cervo
Cervo

Cervo! A Cassacco, alle porte di Udine, Agriturismo La Cova del cervo.

Arrivare alla Cova del cervo non è cosa semplice, tanto che ci vien da pensare ‘ci siamo persi’. Kris, intento a seguire il benedetto navigatore, afferma ‘forse c’è un’altra strada ma ce ne sta facendo fare una alternativa’ (il nostro navigatore non si sa perché spesso ci fa fare percorsi ‘alternativi’ 😉 misteri).
Continuiamo fiduciosi per questa stradina sterrata finchè compare un cancello con l’insegna agriturismo. Siamo salvi!

Il posto è stupendo: c’è un silenzio fantastico e si può godere di uno degli spettacoli più belli della natura: milioni di stelle!

Che meraviglia! Qualche minuto di contemplazione ed entriamo.

La Cova del cervo
La Cova del cervo

Il posto è anche alloggio agrituristico e ci sembra di star entrando dalla parte degli alloggi ma incontriamo subito una ragazza che ci rassicura sul fatto che non finiremo in qualche camera e ci accompagna al primo piano. La sala al piano terra oggi è chiusa.

L’ambiente curato e rilassato

Raggiungiamo una stanza accogliente con un bel caminetto acceso. Anche qui la prima cosa che colpisce è il silenzio, forse un po’ troppo per i nostri gusti, un po’ di musica soffusa di sottofondo a noi piace.

La cameriera è molto gentile e prende subito l’ordinazione per il bere: acqua e Cabernet della casa. Ci porta poi il menù che ci illustra in modo esaustivo e competente.

Ora tocca a noi: cosa ordiniamo?

Come antipasto ci facciamo catturare dalla descrizione degli affettati affumicati e dalla rosa di cervo all’inglese preparati da loro, che sono la specialità della casa. Aggiudicato!

Per primo ordiniamo: crespella di zucca gialla e noci (ci impiego un po’ a decidere perché sono attirata anche dalle lasagne con zucca gialla, sedano rapa e porro ma alla fine crespella sia) e lasagne al forno con ragù di cervo.

Per secondo Kris opta per uno spezzatino di cervo al vino bianco, mentre io scelgo un arrosto di coniglio alle erbe aromatiche.

Mentre attendiamo che arrivino le ordinazioni, ci vengono offerti due crostini con paté di fegato di cervo. Li gusto entrambi io perché per Kris ciò che contiene fegato rientra in automatico nella categoria ‘non commestibile’, mentre io lo adoro. E sono davvero buoni.

Arrivano i primi e sebbene siano belli da vedere al gusto non ci lasciano il segno.

La crespella infatti sembra più un rotolino di zucca, mentre la lasagna, secondo Kris, non rende giustizia al ragù, il cui gusto si perde un po’ nella besciamella.

Entrambi apprezziamo molto di più i secondi che sono davvero deliziosi, contornati da ottime patate al forno: abbiamo scoperto che nei ristoranti non è poi così scontato trovare delle buone patate al forno! Queste lo sono!😋

Lo spezzatino è tenero e gustoso e anche il coniglio aromatizzato alle erbe è ottimo.

Nel complesso è una cucina genuina, casalinga e si adatta perfettamente all’ambiente semplice e ospitale.

Dolce o non dolce: questo è il dilemma

Le pietanze sono quantitativamente giuste per le ‘persone con uno stomaco normale’. Per noi questo significa che c’è tutto lo spazio per un dolcetto ;).

Quindi dolce sì.

Scelgo una torta al kiwi e Kris una crostata di ricotta e mandarino fatte in casa: fantastiche e abbondanti!

Il servizio è davvero molto cortese e ci piace, ci fa sentire accolti e coccolati, come graditi amici.

Ci siamo ripromessi di tornare di giorno, magari per un pranzo della domenica perché è un luogo ideale per trascorrere qualche ora in relax gustando un buon pasto.

Il conto per favore: in totale 65 €

 

La cova del cervo
via Calvario, 27
33010 Cassacco (Udine)
aperto venerdì, sabato e domenica
http://www.lacovadelcervo.com/

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

About Il Conto per Favore 50 Articles
Non sai dove mangiare? Il Conto per Favore te lo saprà consiglaire.

Be the first to comment

Veni, vidi, dici :-)