fbpx
Restavracja Postaja Poljana
Estero,  Slovenia

Restavracja Postaja Poljana

In questa nuova food experience vogliamo portarti sul vecchio confine Italo/Sloveno e più precisamente alla Restavracja Postaja Poljana.

Questo ristorante si trova poco distante dalla Ferrovia a scartamento ridotto che negli anni tra il 1916 e il 1932 collegava Cividale a Caporetto. Un posto molto affascinante dal sapore di nostalgia.

Per conservare la memoria di quella infrastruttura ormai dismessa, ne porta oggi il nome il ristorante “Stazione Poljana”.

Postaja Poljana
Foto Stazione Pojana

Ci capita spesso di fare delle piccole gite in queste zone di confine e tuttavia, passando lungo questa strada, non ci eravamo mai accorti che questa casa è un ristorante.

Dobbiamo ringraziare per questo l’amico Rodolfo di Friuli Vimado che ce l’ha fatto scoprire.

La Restavracja Postaja Poljana è geolocalizzata a Robič- Staro selo 24, 5222 Kobarid (nome sloveno di Caporetto), Slovenia.

Appena entriamo veniamo accolti dal gestore che, in perfetto italiano, ci chiede se abbiamo prenotato. Poichè non l’abbiamo fatto, ci avvisa che dobbiamo aspettare un momento, giusto il tempo per preparare il tavolo. Nessun problema. 😉

Quale occasione migliore allora per iniziare con una buona e bella pivo fresca?
Cos’è una pivo?
Una birra.

Sei pronto a condividere lo scompartimento con noi in questa nuova food experience? E allora sali in carrozza: mettiti comodo, prepara le posate, al fischio di un vecchio treno. Il viaggio ha inizio.

Il menù presenta piatti di carne, con un una pagina dedicata all’agnello che è una delle specialità, e piatti locali che variano a seconda della stagione.

Siamo attirati da tutto il menù.

Pensiamo di ordinare come antipasto una Tartara, che Rodolfo ci dice essere una cosa fantastica. Peccato che la cameriera ci dica che in questo periodo dell’anno non la preparano, perchè la temperatura elevata fa si che la carne si deteriori velocemente.

Apprezziamo molto che si rispetti la stagionalità dei piatti.

Decidiamo allora di prendere un antipasto da condividere e scegliamo una Planinska skuta s krompirjem voblicah ali popečeno polento che è una ricotta di montagna con patate al forno e polenta fritta. Come piatto principale Erika non perde l’occasione di provare Jagenčje zarebrnice na žaru s prilogo alias Costolette d’agnello alla griglia con contorno. Io invece decido di stare leggero e prendo Ljubljanski zrezek s prilogo che è una Cotoletta alla lubianese con contorno.

Ordine fatto, ora non rimane che attendere sorseggiando la nostra birra fresca.

L’attesa è breve e arriva al tavolo la cameriera sorridente che ci porta la ricotta di montagna. Il piatto è molto invitante, decidiamo di metterlo in mezzo a noi e non vediamo l’ora di assaggiarlo. Le mie papille sono già in fermento, ancora prima di portare la prima forchettata alla bocca.

Ricotta di montagna
Ricotta di montagna

La ricotta è condita con olio e pepe che ne esaltano il sapore. Si presenta di colore bianco latte con una consistenza soffice e compatta, ha un sapore intenso e gustoso. Considerato il gusto intenso ci sembra essere una ricotta di latte di pecora.
Davvero buona.

Il piatto viene finito in fretta e non resta che una foglia di insalata.
Erika mi dice:
“Mangia l’insalata che ti fa bene.”
Io cordialmente le rispondo:
“Noi dai mangiala tu.”
Alla fine la foglia d’insalata rimane nel piatto.

Dopo questo piccolo intermezzo arrivano i piatti principali, le costolette per Erika, che dopo ci descriverà, e la mia cotoletta alla lubianese.

Cotoletta alla lubianese
Cotoletta alla lubianese

La cotoletta alla lubianese è una cotoletta di maiale ripiena di prosciutto e formaggio, il tutto impanato e fritto. In pratica prendi una fetta di carne, sopra ci metti una o più fette di prosciutto, sopra ancora del formaggio, poi rimetti le fette di prosciutto e un’altra fetta di carne il tutto lo impani e lo friggi.

Cotoletta alla lubianese
Cotoletta alla lubianese

Una bomba calorica di bontà non indifferente.
A ogni boccone una sinfonia di sapori pervade i miei sensi.
La cotoletta è cotta alla perfezione, l’impanatura è croccante e gustosa e soprattutto la frittura non è unta. Il piatto non è innondato dall’olio, come ci si potrebbe aspettare.

Davvero complimenti al cuoco.

Chiedo a Erika se gradisce un assaggio.
Lei mi chiede:
“Sei sicuro di volermi concedere un pezzetto?”

“Ma certo, ti faccio assaggiare; poi in cambio assaggio le costolette.”

Il suo viso a quel punto si oscura come in un manga giapponese e a stento mi dice: “Certo.”

Erika ora vuoi parlarci del tuo piatto, mentre io assaggio quel pezzettino di agnello che mi hai gentilmente dato?

La specialità della Postaja Poljana è l’agnello (c’è scritto all’ingresso 😀). E in effetti queste costicine sono tenere, burrose, e mi sembrano marinate nel vino rosso che le rende ancora più saporite.

Costolette d’agnello alla griglia
Costolette d’agnello alla griglia

Mi piacciono assai. Sono anche abbondanti e spolpo l’osso con molta concentrazione ed intensità, cercando di non sprecare neanche un briciolo di questo ben di Dio.

Costolette d’agnello alla griglia
Costolette d’agnello alla griglia

Per finire siamo indecisi sul dolce. Siamo satolli però ci sono le Palačinke che sono una specie di crepes e gli Štruklji cioè degli strucoli ripieni.
Decidiamo di prendere gli Štruklji e la cameriera ci conferma che è un’ ottima scelta.

Štruklji Postaja Poljana
Štruklji

Sul dolce io alzo la forchetta e lascio la parola all’esperta.

Gli strucoli sono un dolce tipico di questa zona; ne esistono diverse varianti sia nella forma che nel ripieno. Questi sono come dei fagottini ripieni con noci e con una spruzzata di cannella, che vengono bolliti e conditi con burro fuso e una spolverata di zucchero.

Štruklji Postaja Poljana
Štruklji

Una bontà infinita che ti consigliamo di provare.

Ultra soddisfatti non ci resta che ordinare un caffè Meinl per chiudere alla perfezione questo pranzo.

Quanto abbiamo speso alla Restavracja Postaja Poljana? Il Conto comprensivo di 2 birre grandi, 1 birra piccola e due caffè è stato di 37,00 euro.

Decidiamo anche di andare a visitare il Villaggio degli orsi che si trova qui vicino, così smaltiamo anche un po’ di calorie.

Ti è piaciuto l’articolo? Lasciaci un tuo commento in fondo alla pagina.

Se vai al locale fai sapere al gestore che hai letto la nostra food experience.

Se vuoi essere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter.
Ritorno a casa.

Siamo Cristian & Erika una coppia nella vita, con la passione per il cibo.

Per noi la tua opinione è importante. Lasciaci un commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: